Donne, monolocali e uomini

Il titolo di questo post non poteva essere diverso e se mi date qualche minuto capirete anche perchè. Ci sarebbero tante e tante “cosette” da dire su queste 3 parole, non è vero? 😉

Chi la pensa in un modo, chi la pensa in un altro, chi ha un unico pensiero fisso…io per ora proverò a leggere questo libro e poi tornerò a dirvi tutto quello che mi passa per la mente, ovviamente accetto con piacere chi ha voglia di fare come me.

Ps: Buon Halloween!

Torno presto, prometto!

Apro un blog e poi lo abbandono per mesi e mesi…no, no non ci siamo! Lo so, sto sbagliando e anche se non mi crederete mai non è da me lasciare qualcosa a metà, diciamo che…sono in tutt’altre faccende affaccendata!

Forse non è il comportamento migliore mettere da parte i sentimenti e le belle emozioni per dedicarsi al lavoro e alla soddisfazione in ambito professionale, ma sono all’inizio e se non ce la metto tutta ora che ho solo 26 anni, quando troverò una certa stabilità?

In questo anno di assenza dal blog, non ho fatto solo casa-lavoro, quindi tranquilli non allarmatevi. Ho avuto delle gioie, dei dispiacere, ma sopratutto ho vissuto delle situazioni particolari…molto particolari, che forse un giorno vi racconterò e chissà che qualcuno/a di voi non si ritrovi a dire: “E’ successo anche a me!

Mi piace parlare di Amore, di sesso, di relazioni belle-strane-coinvolgenti-sconvolgenti tra uomo e donna. Adoro vivere in pieno ogni attimo della mia vita e mi stuzzica parecchio l’idea di dire la mia su un mondo così delisiosamente straziante come quello dei sentimenti.
Mai niente e nessuno è solo bianco o nero…ci sono talmente tante sfumature nel mezzo che è difficile anche solo provare ad immaginarle!

Avrei tante cose da dire…avremmo tante cose da dirci, ma per ora vi lascio con un video che adoro e che sento molto rappresentativo della mia vita(speriamo che abbiate tutti una registrazione per accedere).

Torno presto, promesso! 😉